Come abbiamo scritto neiprecedenti articolila valutazione degli Outcome e la successiva assegnazione dei valori è una fase fondamentale del processo di calcolo del Social ROI.

In questo articolo parliamo di una modalità di verifica e validazione degli outcome calcolati, ovvero se effettivamente la nostra organizzazione ha positivamente impattato sull’ambiente sociale nel quale opererà o andrà ad operare

È solo attraverso la misurazione e la contabilizzazione dei fattori di impatto che si può ottenere il senso che l’attività sta avendo. Al contrario, c’è il rischio di investire in iniziative che non funzionano o che non lo fanno come dovrebbero. Inoltre definire l’impatto può aiutare ad identificare ogni stakeholder importante che avete tralasciato.

Oggi trattiamo una delle 4 fasi che portano alla definizione dell’impatto, quella del Deadweith e spiazzamento.

 

DEADWEITH E SPIAZZAMENTO

Ildeadweight è la misura della quantità di outcome che sarebbe avvenuta anche nel caso in cui l’attività non avrebbe avuto luogo. Viene calcolato in percentuale. Ad esempio, una valutazione di un programma di rigenerazione urbana ha rilevato che c’era stato un incremento del 7% dell’attività economica nell’area prima dell’inizio del programma. Al contrario, l’economia nazionale, nello stesso periodo, era cresciuta del 5%. I ricercatori avranno bisogno di analizzare quanto l’economia locale è cresciuta grazie ai cambiamenti economici generali e quanto grazie all’intervento specifico che viene preso in esame. Per calcolare il deadweight si fa riferimento a gruppi di comparazione o benchmark. La comparazione perfetta sarebbe il medesimo gruppo di persone che avete coinvolto, osservando però cosa sarebbe accaduto se non avessero beneficiato dell’intervento. Dal momento che non è possibile una comparazione perfetta, la misurazione del deadweight sarà sempre una stima. Avrete bisogno di cercare informazioni il più vicino possibile alla vostra popolazione. Più simile il gruppo di comparazione, migliore sarà la stima. Se non sarà possibile identificare un appropriato gruppo o proxy, dovrete fare affidamento sulla “migliore stima”.

La maniera più semplice di stimare il deadweight sarebbe esaminare l’andamento, nel tempo, di un indicatore per vedere se c’è differenza tra l’andamento prima dell’inizio dell’attività e dopo l’inizio. Ogni incremento dopo l’avvio delle attività fornisce un’indicazione di quanto l’outcome sia il risultato delle attività.

Lo spiazzamento è un’altra componente dell’impatto ed è una valutazione di quanto l’outcome spiazzi altri outcome. Non si applica ad ogni analisi SROI,è importante, però, essere cosciente di questa possibilità. Due esempi mostrano i casi in cui lo spiazzamento risulta rilevante:

  1. Una valutazione di un programma di illuminazione delle strade in un quartiere, finanziato dal Governo, ha rilevato una riduzione della criminalità, tuttavia il quartiere vicino riferisce un incremento del crimine nello stesso periodo. È possibile che la riduzione della criminalità si sia semplicemente trasferita.
  2. Un progetto di sostegno ad ex detenuti, affinché accedano al lavoro, prende in considerazione nella sua analisi il contributo alla produzione economica, il decremento dei sussidi e la crescita delle entrate fiscali. Dal punto di vista dello Stato questi vantaggi avrebbero un elevato tasso di spiazzamento, poiché si tratterebbe molto probabilmente di posti di lavoro, ormai preclusi ad altre persone, che potrebbero offrire un contribuito di pari valore all’economia. Questo punto di vista non tiene conto di altri vantaggi economici che il progetto potrebbe generare per gli individui o la comunità.

Se pensate che lospiazzamento sia rilevante e che le vostre attività stiano spostando un outcome, potreste scoprire che c’è adesso un altro stakeholder interessato dallo spiazzamento. Dovreste tornare indietro ed introdurre il nuovo stakeholder nella Mappa dell’Impatto, oppure potreste stimare la percentuale dei vostri outcome, conteggiati due volte, a causa dello spiazzamento. Calcolate dunque l’ammontare usando questa percentuale e deducetela dal totale.

It's only fair to share...Email this to someoneShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPrint this page

Leggi altri articoli nelle stesse categorie:

Creazione Impresa

Se condividi questo articolo contribuisci alla diffusione della conoscenza e della libera informazione, quindi trasferisci valore. Il valore è una forma di ricchezza, quello della conoscenza e dell’informazione se sono liberi e democratici contribuiscono all’arricchimento di tutti

 

Nicola Vernaglione