Business Plan per "Bando ON - Oltre Nuove Imprese tasso zero" Invitalia:
come risparmiare tempo ed evitare errori

Il Bando ON – Oltre Nuove Imprese tasso zero di Invitalia è l’incentivo promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico che sostiene le micro e piccole imprese composte in prevalenza o totalmente da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di tutte le età.

Sono finanziati programmi di investimento nei settori dell’industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, servizi, commercio e turismo.

Il Bando mette a disposizione delle imprese femminili, nuove o già avviate, 200 milioni di euro.

Un esempio vale più di mille parole

Guarda un esempio di Business Plan Demo, fondato su una metodologia che parte dal business model e non dai costi: l’unico davvero dedicato alle startup.

Le agevolazioni

Il Bando ON – Oltre Nuove Imprese tasso zero di Invitalia finanzia le imprese con progetti di investimento che puntano a realizzare nuove iniziative o ampliare, diversificare o trasformare attività esistenti nei settori manifatturiero, servizi, commercio e turismo.

Le agevolazioni prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

I piani di impresa devono essere avviati successivamente alla presentazione della domanda e devono essere conclusi entro 24 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento.

L’incentivo è a sportello: non ci sono graduatorie né scadenze. Le domande sono esaminate in base all’ordine di arrivo.

L’iter di valutazione prevede due fasi:

  • un colloquio di approfondimento per verificare le competenze tecniche, organizzative e gestionali del team imprenditoriale e la coerenza interna del progetto da finanziamento, anche rispetto alle potenzialità del mercato. Se il proponente supera positivamente il colloquio, si richiederà di integrare la presentazione della domanda sulla piattaforma online con le informazioni sul piano economico -finanziario del progetto. 
  • La valutazione della domanda si completerà con un secondo colloquio per valutare la sostenibilità economico-finanziaria dell’iniziativa in considerazione delle spese proposte e delle agevolazioni richieste.

Al termine della valutazione, Invitalia concede i finanziamenti e monitora la realizzazione dei progetti.

Il Business Plan da presentare con la domanda

Per procedere alla richiesta dei finanziamenti è necessario accedere sulla piattaforma di Invitalia e caricare i documenti richiesti.

Tra i documenti richiesti più importanti c’è il Business Plan. 

Il Business Plan è il documento su cui si perde più tempo e si rischia di fare errori, soprattutto se si è alla prima redazione di tale documento o se non si conoscono tutti gli indici e le informazioni necessarie.

I nostri Business Plan contengono il Piano Economico Finanziario a 3 anni, con il dettaglio delle spese ammesse e agevolabili grazie al Bando.

Business Model Plan®

Business Model Plan ® è il metodo Creazioneimpresa per la pianificazione del business di startup. E’ un metodo innovativo e sperimentato ed è un Marchio Registrato. Si basa su uno sviluppo logico, coerente e circolare, che parte dalle assunzioni del business model sviluppando previsioni di ricavi (Revenue Model) e conseguentemente costi funzionali e investimenti direttamente assolutamente inerenti e pertinenti

Risultati

Il nostro modello di Business Plan è ormai divenuto una best practice per primari istituti bancari, per primarie piattaforme di crowdfunding, per investitori istituzionali, e per Pubbliche Amministrazioni (modello per bandi pubblici) ed ha permesso solo nell’ultimo anno (2020) di ottenere risorse pari a oltre 6 Milioni, raccolti da campagne seed, pre cositututive, early stage e mutui bancari garantiti dal Fondo di Garanzia.

Esperienza

I risultati non vengono a casoIl nostro modello non è un qualsiasi form scaricato on line, o un foglio excel qualsiasi, adattato. Il nostro team di super senior ha maturato esperienza specifica ultra ventennale nello sviluppo del business plan con una metodologia propria ed un software proprietario di elaborazione market oriented.

Modalità

Nel tempo abbiamo sviluppato modalità di interazione di elevata efficacia che attraverso form, interviste personali, riunioni di coaching, ci permette anche a distanza di acquisire le informazioni necessarie allo sviluppo delle singole sezioni che poi verranno ulteriormente verificate ed ampliate dal team grazie anche all’accesso a banche dati proprietarie ed esterne, acquisizione di dati di mercato e settoreBenchmark con bilanci di imprese concorrenti.

Validazione su principi univoci e legali

Il nostro team di sviluppo è composto da Dottori Commercialisti e Revisori  che verificano e normalizzano i dati elaborati dichiarandone (e firmando) la rispondenza ai principi di elaborazione dei bilanci previsionali, e rendendolo, proprio per questo, un documento di assoluto valore per Istituti Bancari, Enti Finanziari, Investitori e Piattaforme di Crowdfunding. Il Business Plan redatto da Dottori Commercialisti è il solo ad avere valore legale ai sensi del D.lgs n. 139 del 28/06/2015.

Risparmia tempo ed ottieni i finanziamenti del Bando ON - Oltre Nuove Imprese tasso zero di Invitalia

Oltre alla realizzazione del Business Plan possiamo seguirti in altre attività che possono farti risparmiare tempo e soldi, evitando errori di chi si avventura in terreni altamente burocratici senza una guida o l’esperienza necessaria.

Business Plan

Domiciliazione

Costituzione azienda

Valutazione Premoney

Work for equity

Assistenza Contabile e Fiscale

Importante: per utilizzo ai fini della certificazione detrazioni e deduzioni fiscali per investitori in startup.

Il business plan è un documento necessario e indispensabile da allegare alla certificazione da rilasciare a tutti i soci che apportino capitali (in equity e sovraprezzo) alla Startup ed è richiesta dalla Agenzia delle Entrate per verificare l’effettivo beneficio fiscale. Il nostro business plan viene redatto in conformità alle indicazioni del Ministero e della Agenzia delle Entrate per costituire il “fascicolo contribuente” idoneo a certificare il diritto alla detrazione o deduzione.

ABBIAMO REALIZZATO

0
Business Plan solo nel 2022

AD OGGI SONO

0
Circa MLN Euro ​attivati

A SUPPORTO DI

0
Richieste per mutui e bandi

A SUPPORTO DI

0
Raccolte in Private Equity

Prenota ora una prima consulenza gratuita​

Contattaci per maggiori dettagli e preventivo

I Progettisti e Docenti del Master IPSOA “Startup Specialist”

Professionisti accreditati presso

Scarica il nostro ebook "Il Metodo Business Plan"

La guida per la corretta elaborazione del business plan di startup

A cura di Nicola Vernaglione, Ezio Este, Nicola Tracanella e Valerio Oliveto.

Scarica documento

Iscriviti al caffè del mercoledì

Compila il form e iscriviti al caffè del mercoledì

  • Hidden

Prenota il video meeting

  • Hidden