Che cos'è una startup innovativa?​

La definizione di startup innovativa è incardinata nell’art. 25 del d.l. 179/2012, al comma 2.

Secondo il dettato normativo, alle misure agevolative possono accedere le società di capitali, costituite anche in forma cooperativa, le cui azioni o quote rappresentative del capitale sociale non sono quotate su un mercato regolamentato o su un sistema multilaterale di negoziazione, e che sono in possesso dei seguenti requisiti.

REQUISITI PER UNA STARTUP INNOVATIVA

  • sono di nuova costituzione o comunque sono state costituite da meno di 5 anni (comma 2, lett. b);
  • hanno sede principale in Italia, o in altro Paese membro dell’Unione europea, o in Stati aderenti all’accordo sullo Spazio Economico Europeo, purché abbiano una sede produttiva o una filiale in Italia (lett. c);
  • presentano un valore annuo della produzione inferiore a 5 milioni di euro (lett. d);
  • non distribuiscono e non hanno distribuito utili (lett. e);
  • hanno come oggetto sociale esclusivo o prevalente lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico (lett. f);
  • non sono costituite da fusione, scissione societaria o a seguito di cessione di azienda o di ramo di azienda (lett. g);
  • infine, il contenuto innovativo dell’impresa è identificato con il possesso di almeno uno dei tre seguenti indicatori (lett. h):
    • una quota pari al 15% del valore maggiore tra fatturato e costi annui è ascrivibile ad attività di ricerca e sviluppo;
    • la forza lavoro complessiva è costituita per almeno 1/3 da dottorandi, dottori di ricerca o ricercatori, oppure per almeno 2/3 da soci o collaboratori a qualsiasi titolo in possesso di laurea magistrale;
    • l’impresa è titolare, depositaria o licenziataria di un brevetto registrato (privativa industriale) oppure titolare di programma per elaboratore originario registrato.

Vuoi costituire una startup innovativa o trasformare la tua azienda in PMI innovativa?

La costituzione di una srl in forma di startup innovativa richiede una particolare attenzione ai requisiti oggettivi e soggettivi richiesti dalle norme, ed è abbastanza frequente che la mancata conoscenza di tutti gli elementi della procedura possano condurre a ritardi o rigetti della richiesta.