Come attuare un Piano di Incentivazione

Lavorare per una PMI e ricevere in cambio oltre allo stipendio anche quote della società. È questa l’essenza dei “Piani di Incentivazione”: comunemente utilizzati da molte imprese ma che nel caso di startup e PMI Innovative godono di maggiori agevolazioni fiscali e contributive. 

 

I piani di incentivazione per startup e PMI innovative sono stati introdotti nella legislazione italiana dal D.L. n. 179 del 2012 (il “Decreto Crescita 2.0”) con il fine di consentire a queste imprese di beneficiare di forme alternative di remunerazione e incentivazione dei propri dipendenti e collaboratori (inclusi manager ed amministratori), creando anche un valido sistema di fidelizzazione

QUALI SONO I VANTAGGI DEI PIANI DI INCENTIVAZIONE?

I piani di incentivazione sono una delle principali misure che il datore di lavoro/committente può introdurre al fine di assicurarsi e fidelizzare i propri collaboratori e dipendenti e servono a:

  • Consentono di godere delle detrazioni fiscali 30% e 50% per gli investimenti in startup e PMI innovative (clicca qui per approfondire)
  • I redditi derivanti dall’assegnazione delle quote / azioni sono completamente esenti sia dal lato delle imposte dirette sia da quello contributivo 
  • Consentono di fidelizzare nel tempo dipendenti e collaboratori ritenuti indispensabili per il progetto di impresa 
  • Costituiscono un valido strumento di welfare aziendale
  • Allineare gli obiettivi di azionisti  e collaboratori/dipendenti  per creare una relazione diretta tra creazione di valore  e remunerazione;
  • Stimolare la condivisione e la partecipazione;
  • Fissare obiettivi condivisi e raggiungibili;
  • Rendere più variabile e flessibile la struttura retributiva.

A chi è rivolto un piano di incentivazione?

Il Piano di Incentivazione è comunemente rivolto ai lavoratori dipendenti, ma è anche possibile prevederlo in favore dei Manager e Amministratori.

Inoltre, in virtù della tipologia possono applicarsi regimi fiscali e/o contributivi di maggior favore sia per l’impresa che per il lavoratore.

Va infine evidenziato il maggior regime di favore fiscale e contributivo previsto per Startup e PMI Innovative

Come si attua un Piano di Incentivazione?

Esistono strategie retributive che implicano l’introduzione di diversi strumenti incentivanti. A seconda delle finalità prefissate e delle modalità scelte nell’introduzione degli schemi premiali, si possono attuare gli strumenti più adeguati.

Attenzione però, non si può improvvisare: un piano di incentivazione richiede una procedura complessa che prevede il coinvolgimento dell’assemblea dei soci e del CDA, nonché la predisposizione di numerosi documenti.

Perché affidarsi a NOI?

Perchè abbiamo creato un focus team multidisciplinare  in grado di garantire la redazione di piani di incentivazione, avendo cura di valutare previamente gli  impatti di natura fiscale, legale, giuslavoristica, previdenziale e contributiva.

Perchè siamo in grado di assicurare il conseguimento di un risultato che sia realmente “win win” per tutte le parti coinvolte.

Perchè forniamo supporto nel costruire, redigere, valutare e gestire piani di incentivazione adeguati a ciascun contesto aziendale, in base alle esigenze, agli obiettivi e alle capacità esistenti in azienda.

Perchè abbiamo un Focus specifico su Startup e PMI Innovative.

Prerequisiti e Fasi

I prerequisiti per attivare un Piano di Incentivazione riguardano la verifica delle previsioni statutarie, quindi la prima fase del nostro supporto prevede la verifica della clausola statutaria e la sua conformità con opportuno ed eventuali intervento di modifica e integrazione.

Definizione caratteristiche e termini del piano

  • Definizione dell’oggetto del piano
  • Definizione dei profili giuridici e fiscali
  • Definizione delle modalità di attuazione di price, option e vesting
  • Definizione della quota di equity e relativo aumento di capitale in quote scindibili (cliff vest o gradually vest)
  • Definizione della diluizione
  • Definizione clausole di bad leaver e good leaver
  • Definizione dei Limiti alla trasferibilità e durata delle quote
  • Clausole di Exit e vendita
    Al termine di questa fase verrà condivisa la roadmap per le fasi operative successive

Price & Conditions

  • Definizione del “valore quota” da assegnare ai destinatari del piano attraverso l’ausilio, qualora disponibile, della valutazione premoney certificata da allegare al piano quale documento idoneo anche a definire la delibera di Aumento di Capitale.
  • Definizione dell’aumento di capitale, della tipologia di quote e del valore di equity

Elaborazione e Attuazione del Piano

  • Strutturazione giuridica del piano (predisposizione dei regolamenti e della documentazione accessoria)
  • Definizione di procedure e in caso di adozione di stock option della documentazione informativa necessaria per l’adesione e per l’esercizio
  • Assistenza nella fase di deliberazioni dell’organo amministrativo
  • Assistenza al notaio per la redazione della delibera di aumento di capitale

Assistenza Giuslavoristica

Redigere un piano di incentivazione ha significativi impatti anche in termini dei rapporti giuslavoristici tra i dipendenti e la società. È quindi prevista l’assistenza di un legale esperto in diritto del lavoro che supporterà la società nella strutturazione delle clausole più idonee in materia giuslavoristica. In particolare, l’assistenza prevede;

  1. incontro prodromico per l’analisi preliminare degli aspetti giuslavoristici
  2. la predisposizione e la revisione delle clausole specifiche
  3. incontro per la condivisione del documento finale

ABBIAMO REALIZZATO

0
PIANI DI INCENTIVAZIONE

ABBIAMO ELABORATO

0
CONTRATTI

ABBIAMO CREATO

0
MLN EURO DI INCREMENTO CAPITALE

ABBIAMO CREATO

0
TIPOLOGIE DI INCENTIVAZIONE

Prenota ora una prima consulenza gratuita​

Contattaci per maggiori dettagli e preventivo

I Progettisti e Docenti del Master IPSOA “Startup Specialist”

Professionisti accreditati presso

Iscriviti al caffè del mercoledì

Compila il form e iscriviti al caffè del mercoledì

  • Hidden

Prenota il video meeting

  • Hidden