SFP

SFP: cosa sono?

Gli  Strumenti Finanziari Partecipativi sono un duttile strumento a disposizione delle Start up per raccogliere capitali da privati senza la necessità (immediata) di effettuare aumenti di Capitale Sociale e senza la necessità di ricorrere al Venture Capital o all’equity Crowdfunding.

Le fonti giuridiche

L’emissione di strumenti finanziari partecipativi, è disciplinata  dell’art. 2346, comma 6, c.c. (s.f.p.) e presuppone la presenza o la previa introduzione in statuto di clausole che disciplinano «le modalità e condizioni di emissione, i diritti che conferiscono, le sanzioni in caso di inadempimento delle prestazioni e, se ammessa, la legge di circolazione».

Modalità di attuazione

L’emissione di SFP presuppone

  1. La presenza di una apposita clausola statutaria
  2. La predisposizione di un Regolamento di Emissione
  3. L’approvazione del Regolamento di Emissione
  4. La delibera di avvio campagna di emissione
  5. La predisposizione di documenti a supporto
  6. L’adeguamento di apposite poste di bilancio
  7. L’effettuazione di apposite scritture contabili
  8. La previsione e la gestione delle eventuali conversioni a Capitale (se prevista)
  9. La definizione del valore attualizzato di conversione

Come possiamo aiutarti

Prerequisiti

I prerequisiti per attivare la campagna di emissione SFP riguardano la verifica delle previsioni statutarie, quindi la prima fase del nostro supporto prevede

  1. Verifica della clausola statutaria e sua conformità
  2. Eventuale adegamento della clausola statutaria e previsione delle modalità di delibera e approvazione
  3. Accompagnamento alla eventuale modifica statutaria

Regolamento

La fase successiva dell’assistenza prevede la redazione del regolamento di emissione SFP

  1. Definizione e previsione di tutte le tipologie di SFP
  2. Definizione delle modalità di apertura e chiusura campagna
  3. Definizione dei contenuti delle delibere
  4. Definizione delle conversioni a Capitale Sociale
  5. Altri aspetti di procedura, contrattuali e legali

Gestione

L’ultima e più delicata fase di emissione di SFP è quella della gestione. Ovvero dalla raccolta di intenzioni, alle sottoscrizioni, alla raccolta, alla chiusura, alle successive ed eventuali conversioni.

  1. Predisposizione e gestione documentale
  2. Elaborazione e gestione delibere
  3. Procedure e modalità di comunicazione
  4. Procedure e modalità di raccolta
  5. Raccordo contabile e finanziario
  6. Gestione delle conversioni a Capitale sociale

  Per maggiori informazioni