Costruire startup di successo? Consiglio 4 di 6. Anticipare ostacoli, rimuovere vincoli

Abbiamo iniziato con cambiare il modo di pensare e in seguito ci siamo posti degli obiettivi, individuati i cavalli perdenti e rimossi ora pianifichiamo la via per raggiungere i nostri obiettivi.
Uno dei vincoli e ostacoli con i quali vi troverete ben presto a fare i conti sono di natura finanziaria ovvero come e dove acquisire le fonti necessarie a finanziare il business in fase di partenza, o, alternativamente se sia possibile rivedere gli obiettivi e l’intero business model (senza cambiarne sostanzialmente l’efficacia) considerando la finanza, un vincolo sostanziale.
Continua a leggere Costruire startup di successo? Consiglio 4 di 6. Anticipare ostacoli, rimuovere vincoli

Costruire startup di successo? Consiglio 3 di 6. Troviamo i Cavalli Vincenti

Abbiamo iniziato con cambiare il modo di pensare e in seguito ci siamo posti degli obiettivi ora cominciamo a realizzarne qualcuno, importante.
Forse non lo sapete ancora, o forse lo avete già sperimentato, nello sviluppo del vostro progetto e dei vostri obiettivi sarete circondati da “molti cavalli perdenti” ma “anche da pochi cavalli vincenti”. Chi sono?
Continua a leggere Costruire startup di successo? Consiglio 3 di 6. Troviamo i Cavalli Vincenti

Costruire startup di successo? Consiglio 2 di 6. Porsi obiettivi anche (im)possibili

Se cambiare il modo di pensare può avere effetti apparentemente magici, così può essere fissare degli obiettivi.
Niccolò Machiavelli nella sua Opera “il Principe” definisce tra le qualità necessarie:” fare come gli arcieri prudenti, e quali parendo el loco dove disegnano ferire troppo lontano e conoscendo fino a quanto va la virtù del loro arco, pongono la mira assai più alta che il loco destinato, non per aggiungere con la loro freccia a tanta altezza, ma per potere con l’aiuto di sì alta mira pervenire al disegno loro.” In pratica Machiavelli afferma che un Principe debba mirare in alto, poiché come l’arciere deve mirare più in alto del suo bersaglio se vuole centrarlo, così egli deve “temere” che i suoi obiettivi siano sempre al di sopra delle sue capacità, e allora impegnarsi ad essere all’altezza di essi. Continua a leggere Costruire startup di successo? Consiglio 2 di 6. Porsi obiettivi anche (im)possibili

Esiste una regola per costruire startup di successo? Consiglio 1 di 6.

La risposta è: “probabilmente no, non esistono regole certe per costruire imprese di successo”, tuttavia quello che si può sicuramente affermare e che esistono modalità di lavoro e di pensiero che sicuramente possono aiutare a definire percorsi di valore, che, applicati a buone idee ed a progetti sostenibili, possono condurre alla creazione di startup di successo.  Quello che state per leggere non è un dogma o un algoritmo del successo, ma una serie di modalità che vi aiuterà a costruire percorsi validi. Vediamoli in dettaglio.

Continua a leggere Esiste una regola per costruire startup di successo? Consiglio 1 di 6.

Startup. Le regole auree per ottenere investitori

L’avvio di una startup innovativa dovrebbe sempre riguardare l’attuazione di un progetto innovativo, nuovo, visionario, con grande potenziale ma anche ed ovviamente con necessità di investimenti iniziali spesso importanti, e con tempi di recupero (primi ricavi) che spesso o sempre superiori ai 18 mesi dall’avvio
Continua a leggere Startup. Le regole auree per ottenere investitori

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: